Bigodini flessibili. Capelli mossi senza calore!


I bigodini: un cult degli anni ’50, (a chi di voi non viene in mente l’immagine della donna in vestaglia rosa e bigodini?), oggi sono tornati  di moda!!

Un ritorno al passato, al “vintage”, intelligente secondo me… perché ok farsi la piastra (o altro) una volta ogni tanto, ma se la fate con continuità, poi, potete pure  dire addio ai vostri capelli (sani) !!!

L’ uso continuo di piastre e ferri (ma anche del Phon) danneggiano irreparabilmente i vostri capelli, che appariranno bruciati, spenti, aridi e pieni di doppie punte. L’unica cosa che potete fare dopo, per rimediare, è tagliarli! :O

Allora, per chi proprio non può rinunciare ad avere una chioma mossa, la soluzione si presenta sotto forma di bigodini flessibili colorati.

♥ COSA SONO:

Si tratta di bastoncini circolari flessibili, di diverso diametro, su cui voi dovete “arrotolare delle ciocche di capelli.
Più vantaggiosi dei suoi cugini, i bigodini “normali”, perché non hanno bisogno di casco per l’asciugatura  e si adattano ad ogni tipo di lunghezza.
I capelli,asciutti o umidi, dopo diverse ore di posa, (vi consiglio di dormirci su) prenderanno “la forma” e quando dopo andrete a “liberarli” avrete dei boccoli boccolosi…

Un’ altra variante dei classici bigodini “lisci” sono quelli a “molla“, oppure ancora, per chi propio non vuole rinunciare al “calore” o non riesce ad andare a dormire con i bigodini flessibili, mi sento di consigliare i bigodini termici. Questi sono dei particolari bigodini di Teflon o di ceramica (che consiglio a chi ha capelli sfibrati o comunque rovinati perché questo materiale, oltre a trattenere il calore a lungo termine, riesce anche a riparare i capelli e li protegge dalle elevate temperature) posti in un particolare  contenitore riscaldante collegato a presa di corrente. Una volta che la spia del contenitore cambia colore, i bigodini sono pronti e possono essere applicati come i normali bigodini.

 

 

Ma, tornando ai bigodini flessibili, io ovviamente io dovevo provarli 😀
Quindi Biottine, oggi vi racconto la mia esperienza con l’applicazione dei Bigodini Flessibili, che ho fatto sabato sera. :p

bigodini-flessibili

Questo il risultato con i bigodini a molla, che vedete nella foto sotto.
Li trovate in vendita sul nostro shop 😉

♥ COME USARLI:

Io ovviamente prima avevo lisciato i capelli dal parrucchiere (ma non temete avevo portato i miei prodottini :P)
Non pensate al miracolo quindi. Sono adatti a chi ha capelli lisci o già tendenzialmente mossi. Chi come me ha una testa riccia prima dovrà lisciarli 🙁
Il giorno dopo però non mi andava di rifare la piastra e quindi la sera sono andata a dormire così:

1) Ho diviso i capelli in ciocche

Ho diviso i capelli in ciocche e per ogni ciocca ho messo qualche goccia (una max due) di olio di jojoba prima di arrotolarli al bigodino, poi ho ripiegato l’estremità del bigodino per fermare la ciocca e il bigodino stesso.

Come vedete io poi ho messo un foulard (o cappello se preferite) così che i bigodini non si muovessero durante la notte.

1897717_10206405886495952_698753830726725592_n

1545157_10206405884615905_1089624792413033396_n

 

2) Ho sciolto i capelli
 Il mattino dopo ho sciolto i capelli che sono apparsi così:

10363411_10206405884175894_7951168537404321548_n11071303_10206405885495927_1538872367584110323_n

 

 

 


 

 

 

 

 

Come vedete i capelli appena sciolti e liberati dei bigodini, sono veramente a boccoli :O

3) Ho allargato i boccoli
10390940_10206405886175944_5669915080248027905_n

3) Dopo ho allargato i boccoli, separandoli con le dita (mi raccomando NON usate LA SPAZZOLA) e scuotendo la testa ed ho messo altre due gocce di olio di jojoba su tutta la chioma.
Ho aggiustato solo la ciocca di destra con il piastrino perche avevo sbagliato il giro, comunque questo è il risultato finale 😀

 

 

 

Questa invece la foto per farvi vedere che mi sono durati quasi 24 ore.
I capelli stanno anche meglio :p
Io sono veramente molto soddisfatta del risultato e credo che ormai dirò addio alla piastra (almeno per farli mossi) !! 😀


11058612_10206405883695882_3056722382299097502_n


♥ CONSIGLI:

  • Su ogni ciocca, che andate ad arrotolare al bigodino, dovete mettere un po’ di olio di jojoba o un po’ di gel di aloe vera (consiglio questo a chi ha i capelli molto lisci).
    In questo modo i capelli si fisseranno meglio ed eviterete di mettere lacca.
  • Dividete prima i capelli a metà e poi fate le ciocche, altrimenti rischierete di sbagliare il “senso” del giro dei capelli. Ricordate dovrete sempre poggiare il bigodino avanti il capello e poi farlo girare tutto attorno al bigodino, altrimenti la piega non verrà bene.
  • Altra cosa da non dimenticare e che più aumentate il diametro dei bigodini e più le onde che otterrete saranno morbide e viceversa.

 

 

 

Spero di esservi stata di aiuto…se li provate postateci le foto dei risultati sulla pagina facebook !! 😀

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli