L’aceto di mele: la soluzione valida ed economica per capelli sani


Una mela al giorno toglie il medico di torno

Questo dice la saggezza popolare e questo confermano le più recenti scoperte mediche. Le mele sono ricche di:

– sali minerali tra cui calcio, fosforo, magnesio, potassio, sodio e zolfo
– oligoelementi come ferro, magnesio, rame
– vitamine, in particolare vitamina A e C
– proteine, zuccheri, fibre,…
– pectina, che agisce come disintossicante dell’organismo

Le sostanze preziose della mela si trovano in tutte le parti del frutto: nel torsolo, nella polpa, e nella buccia, e nell’aceto di mele esse sono ancora più concentrate.

Forse non ci crederete, ma il segreto di capelli lucidi e splendenti consiste nell’ultimo risciacquo, dopo lo shampoo, con acqua e aceto di mele (biologico ovviamente).

Pochi euro e i vostri capelli non saranno più gli stessi 😉

Io lo sto provando da più di un anno e i miei capelli sono notevolmente migliorati (ovviamente questo non è l’unico accorgimento che prendo).


Queste sono le mie dosi
:

  • Bottiglietta di acqua da 500 ml che riempio con acqua fredda (meglio se demineralizzata o frizzante per chi come me ha i capelli ricci)
  • 1 cucchiaio di aceto di mele

Scechero tutto e lo verso sui capelli come ultimo risciacquo, quindi dopo non passo l’acqua sopra!

 

CONSIGLI:

E’ importante non esagerare con la quantità di aceto, altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario, ovvero di bruciare i capelli per la troppa acidità e di renderli ancora più stopposi!

ECCO PERCHE' UTILIZZARE L'ACETO DI MELE COME ULTIMO RISCIACQUO

 

  • L’aceto di mele, ha un ph (grado di acidità o basicità) acido, che si aggira tra il 4 e il 5. Proprio questa caratteraceto_mele[1]istica di acidità dell’aceto, se utilizzato come ultimo risciacquo sui capelli, è in grado di abbassare e fare chiudere le squame
    e del fusto del capello
    , facendolo risultare immediatamente più lucido e liscio al tatto.
  • Un altro fattore che contribuisce a rendere i nostri capelli più opachi e stopposi, è la durezza dell’acqua; infatti, il calcare in essa contenuto, va inevitabilmente a depositarsi sulle nostre chiome, togliendo la loro naturale lucidità. Anche in questo caso, l’aceto è di nostro aiuto: la sua acidità, agisce contro i residui di calcare che, in quanto basici, vengono di conseguenza sciolti.
  • Inoltre, l’aceto sciacqua via gli ultimi residui di shampoo e balsamo, lasciando i capelli leggeri, non appesantiti e puliti.

 

Le funzioni dell’aceto di mele sono svariate e con esse anche gli utilizzi. Se siete interessate vi farò un articolo a riguardo.
Chiedete e vi sarà dato 😀

 

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli