Fondotinta Minerale & Correttore

By
 In Spignatti, Viso


N.B. La ricetta che vedete qui sotto può essere presa a riferimento per crearne una su misura della propria pelle e dei propri colori, ma non oso assolutamente farmi passare per cosmetologo: le mie conoscenze del trucco minerale come consumatrice ed appassionata sono vaste, ma non professionali ed è la prima volta che provo a fare un fondo minerale in casa dopo alcune (numerose) ricerche fatte sul web!

SaByo

Fondotinta Minerale

 

Il Fondotinta minerale è stato uno dei miei primi spignatti  (forse proprio il primo!).  Una piacevolissima scoperta della quale non posso più fare a meno!

Inizialmente ero scettica, sia perché a farlo sarei stata io, sia perché pensavo “non coprisse una mazza”!! :p
Invece mi sono ricreduta e  con alcuni accorgimenti (basta inumidire con dell’acqua il pennello) copre meglio di un fondotinta normale con il vantaggio che lascia respirare la pelle perché non occlude i pori!!

Inutile a dirlo la mia pelle è migliorata tantissimo. Sicuramente ho ancora qualche imperfezione ma si tratta di brufoletti pre ciclo che ho imparato a “stanare” con il mio fantastico roll on anti-imperfezione. ehehehhehe XD

 

Vi dico già che farlo è semplicissimo,  un po’ meno reperire gli ingredienti che io ho trovato on line su un sito francese: Aroma-Zone.

 

INGREDIENTI:fondotinta minerale

(Dosi per 100 gr. per un incarnato medio/chiaro)

  • Biossido di Titanio= 63,5 gr
  • Magnesio Stearato o altro riempitivo (talco/amido di riso)=  21 gr
  • Caolino= 9 gr
  • Ossido Giallo= 4 gr
  • Ossido Blu= 0,5 gr
  • Ossido Rosso= 1 gr

 

 

 

Naturalmente le ricette in genere si danno per 100 grammi, ma sarebbe una quantità assurda per un fondotinta minerale (che già di per sé dura una vita): io ne ho fatto 30 grammi divisi in tre jar vuote e sono a posto per anni!! 😀

Fatte le doverose premesse possiamo ora chiacchierarne liberamente, dunque il procedimento è davvero semplicissimo: vi basterà munirvi di un contenitore adeguatamente ampio e di un minipimer oppure di pestello e mortaio, insomma quello che avete in casa, l’importante è che riusciate a triturare le polveri per permettere che si amalgamino il più possibile.

CONSIGLI

  1. Aggiungete gli ossidi colorati poco alla volta, in particolare il rosso.
  2. Se il fondotinta appare troppo scuro aggiungete il caolino, al contrario se è troppo chiaro aggiungete prima un po’ di rosso poi un po’ di giallo.

 

CORRETTORE

 

La ricetta del correttore è ancora più semplice

INGREDIENTI:

  • Fondotinta Minerale= 0,4
  • Burro di Karité (o una crema Bio)= 2
  • Biossido di Titanio= 1,6
  • Ossido Rosso= 0,1

 

Fate sciogliere il Burro di Karitè mettendolo alcuni secondi nel microonde oppure qualche minuto a bagnomaria.
Aggiungete tutti gli ingredienti e mescolate bene.
Versate il composto ottenuto in delle giarrine e lasciate raffreddare.

Se volete, potete aggiungere della cera d’api ( 0,6 gr), precedentemente fatta sciogliere a bagnomaria, e versate il composto o in una siringa o nei contenitori per i rossetti così da crearvi un correttore stik 😉

(se volete vi faccio un articolo in cui farò anche dei rossetti 😀 )

 SaByo

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli