Deodorante. Quali scegliere?

By
 In Corpo, Spignatti


E' davvero sicuro il deodorante che acquistiamo nei supermercati? O può danneggiare la nostra salute?

Alcuni studi scientifici avrebbero messo in evidenza dei rischi collegati ai sali di alluminio la cui applicazione continuativa potrebbe favorire l’insorgere di tumori al seno e di alcune malattie neurologiche. Anche altre sostanze come triclosan ed etanolo con funzione antisettica, parabene con funzione conservante, hanno dubbi effetti.

CHE COSA FARE ALLORA?

  1. Quando compriamo al supermercato dobbiamo leggete bene l’inci dei prodotti . Questa è la nostra unica arma, dunque, dobbiamo imparare a distinguerli.
  2. Affidarci alle BioProfumerie che fanno per noi una selezione dei prodotti 😉

Questo è in assoluto il mio deodorante preferito. L’ho scoperto per caso e non potevo non inserirlo nello shop! Su di me dura più  12 ore (e fidatevi io credevo di non potermi permettere deodoranti BIO…) L’ho testato anche durante gli allenamenti ed ha superato la prova a pieni voti! Altre info qui

Queste le sostanze da evitare assolutamente:

  • I sali di alluminio e di zirconio (antitraspiranti),
  • Triclosan* (antibatterico),
  • Benzyl Salicylate – Butylphenyl Methylpropional e Benzyl Benzoate (fragranze similestrogeniche).

*Pensate che il triclosan è considerato un pesticida dall’EPA statunitense.

Nella prova fatta da Il Salvagente ( http://www.ilsalvagente.it/) gli spray sono stati penalizzati perché porterebbero il rischio di inalazione delle sostanze nocive.
Ovviamente il consiglio è quello di evitare l’uso di deodoranti che contengano i sali di alluminio e/o le altre sostanze dannose o potenzialmente dannose.
La ricerca scientifica ad oggi pone dei dubbi e non ha certezze su di loro ma nel frattempo forse sarebbe meglio evitare!

 

Sempre secondo Il Salvagente i migliori deodoranti sarebbero:

1° – L’Erbolario periplo lozione deodorante – 10EUR
2° – Adidas Fruitty Rhithm spray – 2EUR
3° – Neutro Roberts deodorante Crystal Fresh

 

Utile consiglio da seguire in ogni caso e qualunque sia il deodorante usato: lavatevi le ascelle alla sera prima di andare a dormire. In questo modo per tutta la notte (periodo nel quale non si ha bisogno, si spera, di deodorante) le vostre ascelle possono “respirare” e voi non accumulate sostanze tossiche.

DEODORANTI BIO CHE HO PROVATO:
(cliccaci su per leggere la recensione)

Deodorante in Crema Biofficina Toscana

Yves Rocher : Linea Aloe Vera Bio

Deodorante Neutro Roberts DermaZero

 

Fatta questa doverosa premessa, capirete perchè ho deciso di provare a fare un deodorante. (vai con lo spignatto 😀 )

DEODORANTE HOMEMADE

Gli ingredienti sono solo 4 (molto facili da reperire). Questo deodorante ha una durata di 24 ore
Anche qui l’unica cosa da fare è unirli e mischiare il tutto.

INGREDIENTI:

  •  Bicarbonato di sodio (ha la capacità di neutralizzare molecole acide, le quali causano cattivo odore) = 1 CUCCHIAIO
  • Caolino (argilla bianca) potete sostituirla anche con l’ amido di riso (assorbente)= 1 CUCCHIAIO
  • Olio di Cocco ( l’acido Laurico, dell’acido Caprico e Caprilico, contenuti al suo interno,  hanno una fuzione antimicotica, antibatterica, antifungina ed antiossidante) = 2 CUCCHIAI
  • Olio essenziale di lavanda o tea tree  (antibatterici) = 10 GOCCE

Dopo aver mescolato tutti gli ingredienti otterremo una pappetta giallina.

Io l’ho versata in un contenitore roll-on di un deodorante che ho riciclato. Ovviamente dopo averlo  lavato e disinfettato con l’alcool (quello che la nonna utilizza per fare i liquori per intenderci) .
Sotto la foto 😉

Provatelo e fatemi sapere, per me ha superato la prova a pieni voti!

 

Ovviamente se voi fate uso di qualche deodorante eco-bio fateci sapere qual è e soprattutto come vi trovate.

10403695_10204168101072715_2252004259952702894_n

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli