Rotolo Dolce Vegan

By
 In Ricette Bio


Ho sempre saputo fare la versione classica di questo dolce, che però ha troppe uova a mio avviso, e visto che è un dolce super buono, ho deciso di veganizzarlo perchè è veramente un’ottima alternativa alle merende preconfezionate, soprattutto per i più piccoli.

Ma bando alle ciance, ecco la ricetta 😀

Ingredienti:

  • Farina: 100 gr
  • Amido o fecola di patate: 30gr
  • Farina di semi di lino: 10 gr
  • Zucchero di canna: 100 gr
  • Lievito: 1 cucchiaino
  • Olio di semi: 50 gr
  • Acqua: 100 ml

Preparazione:

Come prima cosa accendete il forno a 200°gradi. 
Nel frattempo in una ciotola ponete l’amido o la fecola, lo zucchero e poi il lievito e la farine passati al setaccio. Mischiate le polveri con una forchetta per rendere il tutto omogeneo ed aggiungete l’olio e l’acqua un po’ alla volta, in modo da non far creare grumi.

rotolo dolce

Una volta preparato il composto ponete un foglio di carta forno su di una leccarda e inumiditelo con un goccio di olio, potete stendere l’olio su tutta la superficie della carta con l’aiuto di un tovagliolo. Versate poi il composto sulla leccarda e stendetelo con una spatola cercando di fargli raggiungere uno spessore di 1 cm.

 

 

A questo punto potete infornare per 15/20 min con forno statico. Controllate sempre l’impasto con uno spaghetto per constatare il grado di cottura.

Ora arriva la parte più ansiosa del procedimento, ma non temete tutto si può fare.

 

rotolo vegan

Mentre il composto cuoce, iniziate a preparare degli strati di carta velina che affiancherete tra loro creando un “lenzuolo”, questa servirà da copertura al nostro dolce appena uscito dal forno.

 

Tenete a portata di mano anche lo zucchero. Ora vi spiego bene il perchè.

Una volta che il preparato sarà cotto bisognerà toglierlo subito dalla leccarda, quindi far scivolare la carta forno con sopra il rotolo ponendolo su di un piano. Appena avete fatto ciò cospargete la superficie della pasta con lo zucchero e ricoprite il tutto con la carta velina precedentemente preparata, facendo attenzione di ripiegarla anche al di sotto dei bordi del dolce. Questo procedimento consentirà di trattenere l’umidità e far poi arrotolare successivamente la pasta.

Adesso lasciatelo riposare per almeno 3 o 4 ore.

Passate le ore previste per il completo raffreddamento del rotolo dolce vegan, sarà possibile togliere la velina e staccarlo dalla carta forno. Per staccarlo senza farlo rompere vi consiglio di capovolgere il tutto e con delicatezza distaccare la carta.

A questo punto siamo pronti per farcire!!!

 

Rotolo dolce

Potete farcire il vostro rotolo dolce vegan con la marmellata o con la crema alla nocciola che preferite, ma per farlo vegan vi consiglio la Nocciolata senza latte di Rigoni di Asiago. Io l’ho farcito in tutti e due i modi, ma la migliore opzione per me rimane sempre la cioccolata!!!

Si potrebbe anche farcire con una buona crema al limone. Stendete bene tutta la farcitura e delicatamente arrotolate dall’estremità più piccola del rotolo all’altra, dovesse rompersi un po’ pazienza! Il dolce sarà di certo buono lo stesso…

rotolo dolce

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli