COSA SONO GLI OLEOLITI?

By
 In Spignatti


GLI OLEOLITI? IL PRIMO STEP PER I COSMETICI FATTI IN CASA

Gli Oleoliti sono dei macerati oleosi di piante fresche o essiccate poste in un contenitore di vetro, ricoperte d’olio e lasciate a macerare per un certo periodo di tempo.Si conservano al buio in contenitori di vetro scuro per circa un anno. Per garantire una conservazione migliore, potrete aggiungere ai vostri oleoliti qualche goccia di vitamina E (da acquistare online, in erboristeria o in farmacia)oleolito di calendula

E’ molto semplice prepararli , in linea di massima bastano:

  • un olio vegetale,
  • un barattolo di vetro,
  •  pianta, foglie, fiori, buccia… da cui estrarre i principi attivi

 

 

Tra gli oli che possiamo utilizzare per creare il nostro oleolito, ci sono:

 

SEMI DI LINO
Ottimi soprattutto se si vuole creare un oleolito per i massaggi. L’olio di sesamo è inoltre molto efficace per le pelli grasse.
EXTRAVERGINE DI OLIVA
Grazie alle sue proprietà antiossidanti permettono che il nostro oleolito si conservi più a lungo nel tempo. L’olio di oliva ha proprietà nutrienti e lascia la pelle molto morbide.
MANDORLE DOLCI
Molto leggero ed emolliente, l’unica pecca è che và a male molto in fretta e se questo accade emana un odore sgradevole. Ovviamente se create un oleolito con questo tipo di olio e sentite che ha un odore cattivo, buttatelo immediatamente, MAI utilizzare prodotti scaduti sulla pelle;
JOJOBA
Un po’ costoso, ma penetra più facilmente nella pelle e riesce sicuramente a lavorare più in profondità.

 

Ecco delle ricette di alcuni oleoliti che puoi fare anche tu a casa con consigli su come utilizzarli al meglio e sulle loro proprietà:

 

L'OLEOLITO DI CALENDULA

PROPRIETÀ : calmanti e lenitive, può essere impiegato per trattare scottature, eritemi solari e irritazioni della pelle. Se avete un bimbo con la pelle delicata, potete usare l’Olio di Calendula per eliminare le irritazioni da pannolino. Grazie alle sue proprietà antiinfiammatorie, l’Olio di Calendula è ideale per curare le punture d’insetto e le dermatiti. E’, infine, un prodotto altamente nutriente e idratante, adatto a chi soffre di secchezza epidermica, screpolature, arrossamenti frequenti della pelle e allergie da contatto.

INGREDIENTI:

  • 50 g di fiori secchi di calendula (si trova facilmente in erboristeria non avete scuse)
  • olio di riso (si trova al supermercato, quello scotti ad esempio,vanno bene anche altri oli vegetali comunque)
  • un vasetto di vetro

Prendete i fiori e adagiateli nel vasetto precedentemente lavato e sterilizzato. Ricopriteli interamente con l’olio e lasciate un po’ di spazio tra la superficie dell’olio e la bocca del vostro vasetto. Chiudetelo e mettetelo al buio per 10 giorni, ricordandovi di agitarlo una volta al giorno, trascorso questo tempo, necessario per far sì che tutti gli attivi rimangano intrappolati nell’olio, potete filtrarlo con una garza o un panno di lino e conservare l’olio in una bottiglia di vetro scuro.

oleolito di calendula

 

Il tocco in più: questo olio può essere conservato per molto, molto tempo, e usufruirne a seconda delle vostre esigenze per inserirlo in formulazioni come balsami labbra, creme corpo e mani ( formulazioni che vedremo insieme più avanti), per rendere il tutto più stabile e prevenire l’irrancidimento si può inserire un po’ di vitamine E (tocoferolo) che si trova in farmacia ed erboristeria, o sotto forma di capsule (in questo caso inciderete una o due capsule e verserete il contenuto ad olio finito e filtrato) oppure lo trovate tal quale (un mezzo cucchiaino sarà più che sufficiente)

L'OLEOLITO AL ROSMARINO

PROPRIETÀ: Antisettico, rubefacente, stimolante, tonico.Perfetto per oli da massaggio, scrub, detergenti, emulsioni o gel per gambe pesanti.Forte azione anti cellulite.Usato sul cuoio capelluto migliora il micro circolo cutaneo e svolge un effetto antiforfora.oleolito di rosmarino

Come prepararlo: molto semplice, come sopra, prendete dei rametti di rosmarino e adagiateli in un vasetto e ricoprite con olio, lasciate al buio per 10 giorni agitando una volta al giorno. Al termine di questo processo filtrate e conservate.

 

 

 

OLEOLITO DI CAFFE'

PROPRIETÀ:  snellenti e drenanti, perchè svolge un’azione lipolitica sulle cellule adipose, quindi aiuta a smaltire i trigliceridi, ed è efficace anche sul trasporto del glucosio. Da quindi luogo a una riduzione del volume dei grassi responsabili della pelle a buccia d’arancia e di conseguenza aiuta il miglioramento della superificie epidermica. Tramite lo stesso meccanismo viene accresciuto anche il flusso sanguigno periferico, migliorando la qualità e la densità dei tessuti. Per questo motivo va benissimo come coadiuvante nel trattamento delle occhiaie e delle rughe di espressione.

USI: potete farvi dei massaggi anticellulite, picchiettarlo sulle occhiaie prima di andare a dormire, oppure mescolarlo ad altri preparati che vedremo in seguito, per aumentarne l’efficacia.

INGREDIENTI:

  • 20 gr di chicchi di caffè
  • 80 gr di alcool alimentare a 95 gradi
  • 600 gr di olio di oliva o di girasole

Iniziamo pestando i chicci nel pestello di legno o di marmo, avendo cura di triturarli ben bene. Se desiderate potete utilizzare anche un macinacaffè, ma io preferisco che i chicchi, come tutte le erbe officinali utili per preparare gli oleoliti, non entrino in contatto con il metallo.

Una volta pestati poneteli in un barattolo capiente e ricopriteli con alcool alimentare ( quello che si utilizza per fare i liquori in casa ) e tenete il composto a riposo, senza tappo, per 24 ore. Arrotolate una coperta intorno al barattolo e mantenetelo in un luogo caldo, il calore costante aiuta l’evaporazione, mentre la caffeina viene così estratta.
Trascorse le 24 ore potete aggiungere l’olio e lasciar macerare, sempre senza copertura, per alcuni giorni, cioè fino a che l’alcool in eccesso è evaporato e non si può più, o quasi, sentirne l’odore.

Quando l’olio avrà l’odore del caffè senza alcun residuo alcolico, potrete travasare l’oleolito in una bottiglia scura

OLIO ALLA CURCUMA

PROPRIETÀ: E’ antiossidante ,aiuta a disintossicare fegato e intestino, ha effetti antiodolorifici e antinfiammatori, rafforza il sistema immunitario,previene alcuni tipi di tumori,aiuta a contrastare colesteroloe zuccheri nel sangue è anti-stitichezza, ha doti antibatteriche

USI:

  • (ALIMENTARI) per preparare salse, condire l’insalata e le altre verdure ma anche pasta, riso o cio’ che più preferite. Il tutto risulterà anche più digeribile grazie alla curcuma che, tra l’altro, poiché è presente un grasso (l’olio appunto) sarà anche più facilmente assimilabile.
  • (COSMETICI) Grazie alla presenza di antiossidanti è un ottimo prodotto antirughe, mentre per le sue proprietà antinfiammatorie e lenitive si può utilizzare come impacco antiforfora o per rendere più forti i capelli, per regolare l’eccesso di sebo sulla pelle, in caso di pelle screpolata, dermatiti o prurito.

INGREDIENTI:

  • 500 ml di olio extravergine di oliva
  • 3 cucchiai di curcuma in polvere

Versate l’olio in un barattolo di vetro con coperchio ermetico e mescolate la curcuma. Chiudete e lasciate macerare per una settimana, semplicemente agitando il barattolo una volta al giorno. All’ottavo giorno travasate il tutto in una bottiglia scura senza muovere la curcuma depositata sul fondo.

 

COME AVRETE INTUITO, CON DELLE SEMPLICI PREPARAZIONI COME QUESTE SARA’ POSSIBILE DI VOLTA IN VOLTA CREARE UNA VERA E PROPRIA DISPENSA COSMETICO-MEDICAMENTOSA. 

E’ possibile fare oleoliti di tantissime sostanze, il principio base è lo stesso, cambia pochissimo da processo a processo e li vedremo insieme di volta in volta. Se volete cimentarvi in una preparazione di oleoliti e avete qualche dubbio non esitate a scrivermi 🙂

piante-officinali-impieghi

 

 

Potrebbero interessarti:

OLI ESSENZIALI PER LA CURA DEI CAPELLI.
OLIO DI RICINO, UNA POZIONE QUASI MAGICA!
L’OLIO D’ARGAN: NUTRITIVO,MEDICAMENTOSO, ANTIOSSIDANTE!
Olio Extravergine di Oliva : Struccante naturale

Lascia un commento con Facebook

Ti suggerisco di leggere anche questi articoli