Le Proprietà delle Erbe sui Capelli


Biottine, non è un segreto il mio amore per le piante che mi ha spinto a seguire un corso da erborista… e così oggi voglio parlarvi  delle proprietà che le erbe hanno sui nostri capelli.

Cliccando sul nome di ciascuna erba trovate il suo nome latino, quindi quello che trovate scritto nell’INCI, e le proprietà che possiamo sfruttare sulla nostra chioma 😀

Come?

Con un impacco, lasciandole in posa almeno 30 minuti sui nostri capelli. Nel nostro impacco possiamo inserire le erbe sotto forma di:

  • alcune gocce dell’oleolito,
  • un infuso, lasciando quindi macerare le erbe in acqua calda,
  • polvere, che unita all’acqua o ad altri ingredienti forma una pappetta da applicare sui capelli. Come con l’henné 😀
  • Con Integratori alimentari che trovate in erboristeria o al supermercato. In questo caso però vi consiglio di contattare il vostro medico e/o chiedere comunque informazioni all’erborista 😉

ABETE BIANCO

Abies alba
L’estratto della corteccia ha proprietà leggermente antisettiche e purificanti.
Nei prodotti di finishing, contribuisce a dare volume, lucentezza e corposità alla capigliatura. 

ABROTANO

Erba medicinale dalle foglie molto piccole e ricche di principi attivi. Le sue proprietà astringenti la rendono indicata nei trattamenti per capelli grassi, quelle toniche rinforzanti del cuoio capelluto nei prodotti per mantenere i capelli sani. 

ACHILLEA

Achillea millefolium
Pianta medicinale tonica e stimolante che contiene un olio etereo e furocumarina. Normalizza la produzione di sebo riducendo l’untuosità dei capelli e donando loro lucentezza e sofficità. 

AILANTO

Ailanthus altissima
Pianta ricca di principi attivi quali tannini e saponine. Viene utilizzato come astringente antiseborroico e per sciacquare i capelli bianchi dopo lo shampo. 

ALFALFA

Dalle sue foglie si estrae un succo nutritivo e rimineralizzante ricco di proteine, aminoacidi, vitamine e minerali. Grazie a queste sue proprietà, viene considerato un ottimo ristrutturante dei capelli snervati e sfibrati.
Usato in abbinamento all’Ortica, rinforza i capelli fragili. 

ALGHE

Hanno proprietà emollienti ed idratanti del cuoio capelluto. Donano lucentezza e migliorano la morbidezza e la pettinabilità dei capelli. 

ALGHE VIOLETTE

Alga funori
Presenti tra gli ingredienti segreti orientali della bellezza dei capelli, nutrono e donano volume e lucentezza alle chiome lasciando i capelli setosi e docili al pettine. 

ALOE

Aloe ferox
Grazie alle proprietà calmanti, tonificanti ed idratanti della linfa contenuta nelle sue foglie, l’Aloe è indicata nei trattamenti rivitalizzanti dei capelli secchi, colorati e con mèches. Inoltre svolge un’azione lenitiva e calmante delle irritazioni del cuoio capelluto. 

ALTEA

Althea officinalis
Nota anche come Bismalva, contiene un liquido emolliente che agisce sui capelli secchi rendendoli morbidi e soffici. 

ARNICA

Arnica montana
Detta anche Betonica, è un’erba dalle proprietà tonificanti e stimolanti del cuoio capelluto che la rendono indicata nel trattamento dei capelli con problemi di eccessiva caduta. Dona alla capigliatura un aspetto sano e lucente. 

ASPERELLA

In fitocosmesi l’essenza di questa pianta, ricca di principi nutritivi, viene utilizzata in unione all’olio di Cocco nei preparati ristrutturanti per capelli deboli e devitalizzati. 

AVENA

Avena sativa
Pianta indicata nel trattamento dei capelli grassi. Contiene complessi proteici e lipoproduttivi che riportano la produzione di sebo nei valori normali, svolgendo un’azione rinfrescante.


BAMBOOSIL

Parte della canna di Bamboo. L’essudato del suo gambo contiene sostanze rimineralizzanti che, unite a quelle dell’Ortica e ai principi attivi del lievito di birra, aiutano a combattere la caduta dei capelli. 

BAY

Myrcia acris
Pianta dalle foglie ricche di sostanze stimolanti del cuoio capelluto e dalle proprietà antisettiche.


BARDANA

Arctium lappa
La Bardana viene considerata una pianta officinale grazie alle proprietà spiccatamente curative, antiseborroiche, antisettiche ed ammorbidenti della radice, oltre che di foglie e semi. Le vengono riconosciute le seguenti proprietà:

  • rinforza il cuoio capelluto aiutando a prevenire la caduta prematura dei capelli;
  • regolarizza le disfunzioni degli organi interni che determinano un’eccessiva secrezione di sebo e di forfora grassa;
  • dona vitalità e protezione sia ai capelli normali che a quelli trattati;
  • è un emolliente antipruriginoso: lenisce le irritazioni del cuoio capelluto.

Prova lo shampoo della mia linea BARDANA & ORTICA 😀

BERGAMOTTO

Citrus bergamia
L’essenza di Bergamotto ha proprietà purificanti e stimolanti. È utilizzata nella preparazione di prodotti seboregolatori del cuoio capelluto. 

BETULLA

Betula pendula
Le gemme e le foglie contengono olio etereo, saponine e tannini. Inoltre, la Betulla ha proprietà lievemente astringenti e toniche del cuoio capelluto.
Le vengono quindi riconosciute diverse virtù che la predispongono anche agli abbinamenti con altre sostanze vegetali. L’unione con l’olio di oliva potenzia la sua caratteristica di contribuire alla rivitalizzazione del bulbo pilifero.
L’unione con l’Eucalipto esalta le sue qualità disinfettanti e deodoranti nel caso di forfora grassa e favorisce la regolarizzazione dell’azione delle ghiandole sebacee. 

BISTORTA

Polygonum bistorta
Di particolare importanza è la parte sotterranea del fusto, il rizoma, ricco di sostanze di riserva, utilizzato nella preaparazione di prodotti specifici per capelli grassi. 

CADE

Dall’estratto di Cade si ricava un olio dalle proprietà purificanti ed astringenti del cuoio capelluto, è indicato nella cura sia dei capelli con forfora che di quelli grassi. 

CALENDULA

Calendula officinalis
Altrimenti nota come Fiorrancio, permette di ottenere olii essenziali impiegati come calmanti nelle irritazioni del cuoio capelluto. Contiene sostanze idratanti che rendono i capelli sani e lucenti. Negli shampoo assicura una delicata igiene del cuoio capelluto e dei capelli aiutando a mantenere il loro naturale equilibrio. 

CAMELIA

Camelia japonica
È particolarmente indicata nella preparazione di shampoo per capelli secchi. Svolge principalmente un’azione idratante ed emolliente dei capelli, contiene sostanze sebo-affini e lipo-compensative che ne facilitano la pettinabilità rendendoli più morbidi. In particolare l’olio di Camelia viene utilizzato molto nei trattamenti di bellezza di antica origine orientale, soprattutto abbinato ad altre sostanze. Secondo le tradizioni giapponesi, ancora oggi molto radicate, unito all’olio di Sesamo agisce sul cuoio capelluto come coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli e migliora le condizioni generali della chioma, ravvivandone anche il colore. Applicato insieme all’olio di Ricino, protegge i capelli dal caldo o dal freddo eccessivo. 

CAMOMILLA

Matricaria Chamomilla
Ha proprietà spiccatamente schiarenti dei capelli castani e riflessanti dei capelli biondi. 

CAMOMILLA ROMANA

Chamae melum noble
La Camomilla romana è nota per le sue proprietà schiarenti e riflessanti dei capelli, esercita anche un’azione purificante e disarrossante del cuoio capelluto, aiutando a curare fastidiosi pruriti ed a prevenire la formazione della forfora.


CAMPEGGIO

Haematoxilon campechianum
Dall’essudato del legno di questa pianta messicana si ottiene una sostanza che, unita a sali metallici, fornisce colorazioni diverse: nero-bluastro, porpora, arancione, violetto. 

CAPELVENERE


Adiantum capillus-veneris

Indicato nelle lozioni per frizionare quotidianamente il cuoio capelluto onde prevenire la formazione della forfora e sgrassare i capelli.
In particolare, dalle fronde si ottengono i principi attivi quali tannini, piccole quantità di olio essenziale e mucillagini coadiuvanti nella prevenzione della caduta dei capelli. 

CAPSICO

Capsicum annuum
Meglio conosciuto come Peperoncino rosso, è un ottimo tonificante per i capelli.
Le sue proprietà rubefacenti richiamano sangue alle papille pilifere riattivandone la funzionalità. Svolge quindi un’azione stimolante del cuoio capelluto e contrasta la calvizie seborroica. 

CARCIOFO

Cynara scolymus
L’acqua di cottura dei carciofi può essere utilizzata per risciacquare i capelli dopo lo shampoo per rinforzarne i bulbi. 

CATECU

Acacia catechu
L’estratto acquoso di questa pianta indiana viene associato alle tinture semplici di Hennè per donare una tonalità castana più intensa. 

CEDRO

 

Cedrus atlantica
Utilizzato nei trattamenti curativi della formazione della forfora, purifica e rinforza i capelli. 

CENTAUREA MINORE

Erythracea centaurium
Le sommità fiorite di questa pianta vengono impiegate nella preparazione di diversi preparati:

  • lozioni per frizionare il cuoio capelluto, coadiuvanti nella prevenzione della caduta dei capelli;
  • prodotti doposhampo per purificare il cuoio capelluto;
  • prodotti doposhampo per donare lucentezza ed accentuare i riflessi dei capelli biondi. 
CENTELLA ASIATICA

Originaria dell’India, le viene riconosciuta la proprietà di regolare la sintesi del collagene e mantenere in buono stato l’elastina.
China fam. Cinchona.
Contiene la ormai nota chinina, alcaloide principale della corteccia, e diversi sali, tutti impiegati nelle lozioni contro le alopecie. Questi principi svolgono infatti un’azione eccitante nello stato di atonia del cuoio capelluto; inoltre agiscono da antisettici e da antiparassitari.
Nei prodotti di finishing, la presenza dell’estratto di China migliora la pettinabilità e ridona elasticità ai capelli. 

CHINA ROSSA

Cinchona succirubra
Le sue proprietà astringenti la rendono indicata nella preparazione di lozioni capillari atte a diminuire la secrezione sebacea ed a mantenere il colore scuro dei capelli. 

CILIEGIO

Prunus avium
Il CILIEGIO offre la possibilità di sfruttare le sostanze contenute nella sua corteccia estremamente indicate per facilitare la pettinabilità dei capelli. 

CINORRODO

Contiene un olio ricco di principi attivi e di vitamine che lo rendono un valido nutriente dei capelli. Inoltre, dona un aspetto sano alla capigliatura. 

CIPOLLA

Allium cepa
Il succo contenuto nel bulbo della Cipolla, ricco di zolfo, è un vitalizzante del cuoio capelluto che stimola il bulbo pilifero e ritarda la caduta dei capelli. Per potenziare queste sue qualità, le antiche formule giapponesi lo abbinavano al succo di aglio. È utile anche per prevenire la formazione della forfora.

CIPRESSO

Cupressus sempervirens
Le virtù principali di questa pianta sono quelle di stimolare le terminazioni nervose capillari e di contrastare il trofismo del bulbo, svolgendo un’azione tonificante del cuoio capelluto e dei capelli. 

COCLEARIA

Cochlearia officinalis
Altrimenti detta erba dei cucchiai, ha proprietà antisettiche, detergenti e rubefacenti. Viene utilizzata nella preparazione di lozioni disinfettanti e stimolanti da frizionare sul cuoio capelluto. 

CONSOLIDA

Symphytum officinalis
Contiene un succo ricco di sostanze cicatrizzanti ed antittitanti indicato nella cura del cuoio capelluto irritato. Contiene inoltre olio essenziale, mucillagini, tannini, allantoina. 

COTONE

Contiene un olio che lubrifica e dona uniformità del tessuto cheratinico a tutta la lunghezza dei capelli, rendendo più brillante e più vivace il colore naturale della chioma. 

CRESCIONE

Nasturtium officinalis
Il Crescione, noto anche come Nasturzio acquatico, contiene un succo dalle proprietà detergenti e schiarenti.
Le vitamine A, C, D, ed E, nonché gli elementi minerali come calcio, ferro e fosforo, presenti nella pianta, risanano i capelli sfibrati e deboli ed agiscono efficacemente da coadiuvanti nella prevenzione della caduta dei capelli. 

CUMINO DEI PRATI

Carum carvi
Più conosciuto come Carvi, viene unito all’essenza di Timo e Basilico nella preparazione di prodotti coadiuvanti nella prevenzione della caduta dei capelli. 

CURCUMA

Curcuma longa
La curcuma è una spezia speciale che oltre a possedere proprietà nutrizionali imbattibili ha anche molte proprietà cosmetiche:

  • Sebo-regolarizzatore: può essere applicata sulla pelle grassa o mista, per aiutare a purificarla senza aggredirla e ad eliminare punti neri e depositi di grasso. È perfetta anche per i capelli grassi.
  • Antiforfora: aiuta a combattere le infiammazioni del cuoio capelluto che causano la cheratinizzazione e la formazione di scaglie.
  • Aiuto in caso di dermatiti, pruriti, etc: la curcumina aiuta a lenire le infiammazioni della pelle.
  • Rinforzante per i Capelli. Utilizzare curcuma, miele e latte vegetale per trattare la perdita di capelli. Mischiate fino ad ottenere una crema abbastanza liquida da lasciar agire sui capelli per una mezz’ora prima di lavare

SPIGNATTI:
IMPACCO VOLUMIZZANTE E ANTIFORFORA

EDERA

Hedera helix
Le foglie di Edera vengono utilizzate principalmente nella preparazione di prodotti per cute e capelli grassi.
Nelle lozioni dopo-shampoo, è indicato per rendere i capelli più lucidi e scuri. 

ENAGRA

Oenothera biennis
L’essenza di ENAGRA è ricca di principi nutritivi e di vitamine che rinforzano i capelli rendendoli lucenti e donando loro un aspetto sano. 

EPICEA

Comunemente conosciuta come Abete rosso, contiene principi attivi fortificanti di capelli e cuoio capelluto. Utilizzata come base nei prodotti trattanti dona vitalità, corpo e brillantezza alla chioma. 

EQUISETO

Equisetum arvense
Ha proprietà remineralizzanti che agiscono sui capelli fragili rinforzandoli. Utilizzato insieme all’Ortica, concorre a rallentare la caduta dei capelli e combattere l’untuosità di quelli grassi.

EUCALIPTO

Eucalyptus globulus
Le foglie di Eucalipto, ricche di principi attivi, come olio essenziale e flavonoidi, vengono utilizzate per preparare lozioni doposhampoo dalle proprietà rinfrescanti, antisettiche e balsamiche. Molto indicato per detergere cute e capelli grassi, restituisce sofficità e brillantezza alla capigliatura. 

FAGGIO

Fagus sylvatica
La corteccia dei suoi rami contiene principi attivi quali sostanze fenoliche, tannini, che stimolano l’attività del bulbo pilifero, e particolari aminoacidi ristrutturanti del capello. 

FARFARA

Tussilago farfara
Fiore che contiene mucillagine, saponine, tannini, olio essenziale, sali minerali. Queste sostanze gli attribuiscono caratteristiche emollienti e lenitive. Viene quindi utilizzato nei prodotti destinati alla cura di irritazioni, desquamazioni e pruriti del cuoio capelluto. 

FIENO GRECO COMUNE

Trigonella foenum-graecum
Contiene oltre il 30% di mucillagine, proteine, lecitina e vitamine, utili nelle lozioni per massaggi al cuoio capelluto. Svolge un’azione tonificante e dona più brillantezza ai capelli. 

FIORDALISO

Centaurea cyanus
Ha proprietà lenitive ed antinfiammatorie che lo rendono adatto nei trattamenti contro la formazione della forfora. Nelle lozioni doposhampoo dona ai capelli morbidezza e lucentezza, in particolare a quelli grigi. 

GAGGIOLO

La radice di Gaggiolo viene unita alla Maranta Arundinacea per ottenere polveri che assorbono il grasso dei capelli. È indicato quindi per uno shampoo secco.


GATTAIA

Foglie e fiori vengono impiegati in preparati per lenire il cuoio capelluto irritato.

GENZIANA

Gentiana lutea
Pianta nota fin dai tempi più remoti per le proprietà febbrifughe, vermifughe e toniche della sua radice.
Oggi le viene riconosciuta anche un’azione benefica sul cuoio capelluto e i capelli: li idrata e li protegge dall’aggressione degli agenti atmosferici.

GERANIO

Geranium robertianum
Contiene un olio dalle proprietà purificanti che lo rendono indicato per detergere delicatamente cute e capelli.

GINEPRO

Juniperus communis
Pianta che viene utilizzata nei trattamenti per cuoio capelluto e capelli con problemi di forfora.
Le bacche unite agli estratti di Achillea e Rosmarino ne aumentano la proprietà anticaduta dei capelli. 

GINEPRO ROSSO

Juniperus oxycedrus
Ha proprietà antisettiche, stimolanti e rubefacenti. Quindi, i principi attivi contenuti sono importanti nei trattamenti curativi dell’alopecia, dei capelli grassi e della forfora.

GINKGO BILOBA

Pianta originaria della Cina settentrionale, contiene nelle foglie sostanze che preservano le cellule dall’invecchiamento, in particolare i flavonoidi hanno una spiccata azione anti-radicali liberi.

GINSENG

Panax ginseng
Tonico generale coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli. Li protegge inoltre dall’azione dannosa dei raggi solari.

GRANO

L’olio estratto dal germe di Grano contiene sostanze altamente proteiche, vitamine del gruppo B e vitamina E che lo rendono indicato nel trattamento curativo dei capelli fragili e con doppie punte. Mantiene il colore dei capelli brillante e rallenta la comparsa di quelli bianchi. Inoltre, viene impiegato come vitalizzante per ridare volume, sofficità e pettinabilità ai capelli secchi, porosi e sfruttati, proteggendoli dagli agenti atmosferici.

HAMAMELIDE

Hamamelis virginiana
Grazie alle sue proprietà lenitive ed astringenti, viene utilizzata per frizioni sul cuoio capelluto con forfora grassa.
Le caratteristiche idratanti ed emollienti la rendono ideale per rivitalizzare e rinvigorire i capelli trattati, secchi e sfibrati. 

HENNE’

Lawsonia inermis
Contiene principi attivi quali tannini, resine e sostanze coloranti. Trova impiego soprattutto nelle tinture e nei prodotti riflessanti. Utilizzata sui capelli bianchi o decolorati, dona un colore rosso-aranciato con sfumature più o meno intense; sui capelli castani e scuri, dà riflessi ramati.
Per rendere più naturale la colorazione color castagno intenso, si associa l’essenza di Hennè a quella di Indaco argentato.
Ha anche proprietà astringenti.

SPIGNATTI:
HENNÈ NEUTRO SHIRAZ, OTTIMO PER VISO E CAPELLI

IDRASTE

Hydrastis canadensis
Pianta dalle proprietà purificanti. Viene utilizzata nei prodotti specifici per detergere delicatamente i capelli e rinfrescare il cuoio capelluto.

INDACO

Indigofera tinctoria
Le foglie di Indaco associate alle foglie di noce vengono utilizzate per correggere le sfumature rosso-carota dell’Hennè.

JABORANDI

Title

Pilocarpus pennatifolius
Da tempo è conosciuto come base nelle lozioni contro le alopecie.

JOJOBA

L’olio estratto da questa pianta contiene principi nutritivi ed agenti idratanti che agiscono sui capelli secchi o delicati rendendoli soffici e pettinabili. 

LAMPONE

Rubus idaeus
Pianta nota a tutti per i suoi frutti rossi e dolci, ha nelle foglie delle sostanze specifiche in particolare i tannini che hanno proprietà astringenti. Viene usato anche per scurire i capelli.

LAPPOLA

Xanthium strumarium
Favorisce la regolarizzazione delle disfunzioni degli organi interni che determinano un’eccessiva secrezione di seborrea e di forfora grassa.

LAURO

Laurus vulgaris
Foglie e bacche di LAURO sono note come blandi stimolanti e antisettici del cuoio capelluto.

LAVANDA

Lavandula angustifolia
Grazie alle sue proprietà stimolanti e rubefacenti, rinvigorisce e attiva la circolazione sanguigna del cuoio capelluto agendo da coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli. Inoltre, le virtù purificanti ed antisettiche contribuiscono a normalizzare la produzione di sebo dei capelli grassi e donano brillanti riflessi alla capigliatura. L’olio ottenuto dalla Lavanda combatte la caduta dei capelli dovuta a stress, affaticamento fisico e cambi di stagione.

LIGUSTRO

Ligustrum vulgare
I fiori di questa pianta hanno proprietà schiarenti dei capelli.

LINGUA DI CANE

Phyllitis scolopendrum
Ha proprietà astringenti e rinfrescanti del cuoio capelluto. Indicata nei prodotti dopo-shampoo per il risciacquo dei capelli grassi.

LINO

Linum usitatissimum
I semi di lino contengono sostanze rinforzanti della fibra capillare, inoltre, conferiscono protezione e morbidezza a tutta la lunghezza dei capelli. L’olio estratto dei semi di lino favorisce il ripristino del naturale mantello lipidico protettivo senza appesantire. Ridona lucentezza, morbidezza, brillantezza ai capelli fortemente devitalizzati, trattati e inariditi.

SPIGNATTI:
GEL AI SEMI DI LINO

LUPPOLO

Humulus lupulus
Ottimo ristrutturante balsamico per capelli tinti, secchi o sfruttati.

MACCASAR

Originario delle Isole Molucche, consente di ottenere un olio che dona vigore e luminosità ai capelli inariditi ed impoveriti da vento, sole, mare e da trattamenti chimici. Rinforza i capelli, li abbellisce e li nutre intensamente lasciandoli soffici e voluminosi.

MAGGIORANA

Origanum majorana
L’estratto di Maggiorana è indicato nella cura dei capelli secchi, sfibrati e sensibilizzati. Svolge un’azione ammorbidente che dona alla capigliatura un aspetto sano e lucente.

MAIS

Zea mays
Dal mais si estrae un olio ricco di principi addolcenti e di vitamine, è indicato nella preparazione di prodotti per la cura dei capelli secchi e sfibrati. Nutre in profondità, donando un aspetto sano e lucente alla capigliatura.

SPIGNATTI:
AMIDO DI MAIS. LEAVE IN & IMPACCO PRE-SHAMPOO

MALVA

Malva silvestris
Indicata come calmante delle irritazioni cutanee. I fiori blu lilla eliminano i riflessi giallastri dei capelli grigi.

MALVONE

Althaea rosea
I fiori blu lilla vengono utilizzati nei prodotti per ravvivare i capelli biondo opaco.

MELISSA

Melissa officinalis
L’infuso di melissa viene utilizzato per sciacquare i capelli grassi e per donare loro un aspetto lucente e setoso. Conferisce sofficità e morbidezza anche nei lavaggi frequenti.

MENTA PIPERITA

Mentha piperita
Il mentolo presente in questa pianta è una sostanza rinfrescante e lenitiva delle irritazioni del cuoio capelluto. Queste caratteristiche la rendono indicata nei trattamenti per cute e capelli grassi.

MIGLIO

Panicum miliaceum
È il cereale più ricco di vitamine, fosforo, magnesio, silice, fosforo e manganese. L’estratto di miglio viene impiegato negli shampoo per lavaggi frequenti e come coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli.

MONARDA

Dalla monarda si ricava un olio profumato per capelli.

NASTURZIO

Tropaeolum majus
Le foglie di questa pianta contengono sostanze attive nei trattamenti di prevenzione della caduta dei capelli e, in particolare, in quelli curativi dell’alopecia. Se abbinate alle sommità fiorite di timo, velocizzano il trattamento e aumentano l’efficacia del risultato.

NOCE

Juglans regia
Agisce come colorante: ridona una tonalità castana ai capelli grigi e una tonalità bruno nerastro ai capelli scuri. Inoltre è un correttivo nelle tinture a base di hennè.

NOCE DI GALLA

Intensifica le tinture a base di noce e corregge le tinte di hennè e di campeggio.

ORIGANO

Origanum vulgare
Pianta dalle proprietà detergenti. 

ORTICA

Urtica dioica
Ricca di sali minerali, ferro, silicio, calcio, potassio e manganese, e di vitamina C, è un importante remineralizzante e tonico; agisce quindi come coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli.
È indicata soprattutto per la cura del cuoio capelluto e dei capelli grassi, infatti, la sua azione igienico-cosmetica delicata consente lavaggi frequenti.
Viene consigliata anche per combattere la formazione della forfora.
Dona vitalità e sofficità alla capigliatura esaltandone la lucentezza.

ORTICA BIANCA

Lamium album
L’ortica bianca ha le stesse proprietà dell’ortica ma agisce particolarmente contro il prurito e l’untuosità del cuoio capelluto normalizzandone la secrezione sebacea.

PAPAVERO

Papaver rhoeas
Fiore che trova largo impiego nella cura dei capelli grassi. Contiene elementi attivi che normalizzano la produzione di sebo del cuoio capelluto senza causare irritazioni di alcun genere.

PEONIA CINESE

Peonia sinensis
Questo fiore contiene nelle radici principi attivi calmanti e lenitivi che lo rendono indicato nella preparazione di prodotti specifici per cute sensibile.

PIANTAGGINE

Plantago major
Ha proprietà idratanti cutanee, lenisce i pruriti del cuoio capelluto.

PIE' DI GALLO

Noto anche come favetta o geranium molle è utile nei trattamenti contro la forfora.

POLLINE

Verbascum blattaria, ha un effetto calmante del cuoio capelluto irritato.È tonico stimolante rimineralizzante.

PROPOLIS

Insieme di sostanze presenti nelle resine delle piante e raccolte dalle api.
È polivalente nella cura di diversi problemi di capelli:

  • è stimolante del bulbo pilifero: agisce, quindi, da coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli;
  • è particolarmente indicato per capelli con problemi di forfora grassa e secca;
  • è nutriente ed emolliente: dona scorrevolezza e sofficità anche ai capelli secchi.
PREZZEMOLO

Petroselinum hortense
Le foglie ricche di vitamine A, C e di sali minerali, vengono utilizzate come tonico rinforzante per capelli.
Indicato anche per rendere morbidi e soffici i capelli secchi e per prevenire la formazione della forfora. Nelle lozioni doposhampoo rende i capelli più lucenti.

QUEBRACO

Aspidosperma quebracho
L’acido tannico contenuto nella corteccia è un correttivo della tonalità rosso-bruna delle tinture di Hennè.

QUERCIA

Quercus robur
La sua corteccia contiene sostanze detergenti delicate indicate nella preparazione di shampoo per il cuoio capelluto grasso e con forfora.

QUERCIA MARINA

Fuscus vesiculosus
Contiene sostanze emollienti che la rendono un ottimo ammorbidente e districante dei capelli sfibrati e trattati.

QUILLAIA

Detta anche legno di Panama, è ricca di minerali e di nutrimenti vitali per capelli e cuoio capelluto.

QUING DAI

L’estratto di questa pianta medicinale cinese, l’Isatina, viene utilizzato come stabilizzatore di colore nella preparazione di tinture.

RABARBARO

Rheum palmatum
È un colorante primario di tinte giallo dorate e un fissatore nelle tinture a base di zafferano e di camomilla.
Dalle radici si estrae una sostanza generalmente utilizzata nelle lozioni doposhampoo per imbiondire i capelli e schiarire ulteriormente quelli chiari.

RICINO

Ricinus Communis
Ha effetti benefici sulla capigliatura solo se abbinato ad altri olii vegetali.
Svolge un’azione seboregolatrice del cuoio capelluto grasso e dona morbidezza e sofficità ai capelli.

RISO

Oryza sativa
Presente soprattutto nei trattamenti di bellezza dei popoli orientali, gli viene riconosciuta la proprietà di pulire, nutrire ed idratare i capelli lasciando la chioma morbida e lucente. Indicato per tutti i tipi di capelli, è particolarmente consigliato per quelli secchi e sfibrati.

SPIGNATTI:
LATTE DI RISO PER VISO E CAPELLI

 

ROSMARINO

Rosmarinus officinalis
Pianta dalle proprietà detergenti che riportano l’eccessiva produzione sebacea dei capelli grassi ai valori normali rendendo i capelli lucidi e sani.
Svolge un’azione tonificante e stimolate del cuoio capelluto e previene la formazione della forfora.
Gli viene riconosciuta anche la proprietà di scurire i capelli.

RUCOLA

Eruca sativa
In fitocosmesi le radici della RUCOLA vengono utilizzate in abbinamento a quelle della BARDANA e dell’ORTICA; insieme formano un’ottima lozione stimolante del cuoio capelluto che favorisce la crescita del capello.

RUSCO

Ruscus aculeatus
Meglio noto come PUNGITOPO, ha proprietà astringenti e antinfiammatorie che lo rendono adatto nei prodotti curativi di psoriasi e di capelli con forfora.

SALVIA

Salvia officinalis
Più di tutte le altre piante ritarda la caduta dei capelli con un’azione tonica e disinfettante del cuoio capelluto. E’ inoltre molto indicata per combattere la formazione della forfora e per rendere più morbidi i capelli secchi.
Il risciacquo con lozioni a base di SALVIA ridona ai capelli il colore scuro nonché nuova luminosità.

SAMBUCO

Sambucus nigra
Pianta dai fiori piccoli bianchi odorosissimi utilizzati nei prodotti per capelli secchi.
Le sue bacche sono invece indicate in quelli per capelli neri.

SANDALO

L’essudato del legno di SANDALO miscelato con l’estratto di HENNE’, SALVIA, RABARBARO, CAMOMILLA ed ISATINA (estratto della pianta cinese QUING DAI) stabilizza le rispettive tinture evitando il possibile virare delle colorazioni.

SANTOREGGIA

Satureja hortensis
Contiene sostanze tanniniche ed oligoelementi minerali che hanno la proprietà di stimolare e migliorare le condizioni del bulbo pilifero creando i presupposti per una capigliatura forte e vigorosa.

SAPONARIA

Saponaria officinalis
Foglia, gambo e radice ricchi di resina, vitamina C, saponine, sono i costituenti di shampoo delicati per capelli fragili.
La corteccia contiene invece una sostanza detergente indicata per combattere l’untuosità dei capelli grassi.

SERPILLO

Thymus serpillum
Tonico del cuoio capelluto stimola l’attività dei bulbi comportandosi da coadiuvante nella prevenzione della caduta dei capelli.

SOIA

Soja hispida
Gli shampoos a base di SOJA sono indicati per detergere i capelli grassi.
L’olio di SOIA viene utilizzato in basse dosi nei prodotti per capelli perché è un olio leggermente essiccativo che tende ad abbattere i capelli, specialmente quelli fini, ed a togliere loro sofficità.
Trova maggior impiego nel trattamento del cuoio capelluto e in alcune brillantine a base vegetale.

TAMARO

Tamus communis
Le sue proprietà stimolanti e tonificanti del cuoio capelluto migliorano l’attività del bulbo pilifero rallentando la caduta dei capelli.

TE'

Il TE’ ha la proprietà di mascherare i primi capelli bianchi e di dare riflessi luminosi alla chioma.
In particolare, il TE’ NERO è un fissatore del pigmento giallo dello zafferano ed un rafforzativo delle tinture a base di NOCE DI GALLA, di RABARBARO e di CAMOMILLA.

TIARE'

Un’antica e ormai famosa miscela, originaria della zona di Thaiti, unisce i fiori di TIARE’ all’olio di COCCO per rendere le chiome morbide e lucenti.

TIGLIO

Tilia cordata
Pianta che contiene sostanze nutrienti e ammorbidenti dei capelli secchi.
L’uso improprio della pianta in cosmesi può causare il manifestarsi di leggere forme di allergie.

TIMO

Thymus vulgaris
Il TIMO è particolarmente indicato nella cura dei capelli grassi; la sua azione infatti normalizza la produzione di sebo della cute e dona nuovo corpo e volume alla capigliatura.
L’olio essenziale di questa pianta aiuta a rinforzare i capelli fragili.
Se usato in abbinamento al ROSMARINO svolge un’azione detergente dei capelli e combatte la forfora.

VERBASCO

Verbascum thapsus
I fiori di questa pianta hanno forti proprietà schiarenti dei capelli biondi.

VERONICA

Veronica officinalis
Dona tono, vitalità e volume ai capelli e facilita l’acconciatura per il suo effetto siliconico.

YLANG

L’olio essenziale estratto da questa pianta viene solitamente abbinato a quello di MELISSA e di CAROTA per curare il cuoio capelluto secco e con problemi di forfora.


YUCCA

Contiene principi emollienti e volumizzanti che la rendono indicata nei prodotti di finishing. 

ZAFFERANO

Crocus sativus
Associato alle foglie di NOCE permette di ottenere tinte rosse; unito alle foglie di TE’ diminuisce i toni giallastri delle tinture facendo risaltare i riflessi dorati.

ZENZERO

Zingiber officinalis
La radice di questa pianta contiene principi attivi che concorrono a favorire la crescita dei capelli.
Abbinato all’olio di SESAMO combatte la forfora, riattiva la circolazione sanguigna, attenua le irritazioni della cute.

Se vuoi dare un occhiata a tutti gli SPIGNATTI per i capelli clicca qui

OLI ESSENZIALI PER LA CURA DEI CAPELLI.

Lascia un commento con Facebook

Ultimi post